Pupazzo clown a Montecerboli

Nella Società di Mutuo Soccorso e di Pubblica Assistenza di Montecerboli (PI), i giovani fai da te hanno votato come miglior mascotte del Carnevale 2012 un grande pupazzo-clown. Dapprima è stato preparato un grande disegno, i ragazzi e  le ragazze ne hanno riportato la sagoma su cartone di recupero ben spesso, perché mantenga la rigidezza dopo essere trattato con la colla e i colori. La sagoma è stata ritagliata con il seghetto da traforo elettrico. Questo attrezzo, considerato a ragione una “cosa da grandi”, con l’opportuna guida del loro animatore Andrea Pasquinelli, è diventato per ragazzi e ragazze un momento importante di divertimento, concentrazione e apprendimento insieme.
I vari pezzi della sagoma sono stati disposti a modo e incollati con abbondante colla vinilica e poi, una volta asciugata, si è dato l’avvio alla sarabanda di colori (in questo caso acrilici) tipica del Carnevale.

 

Alla fine, la festa in maschera ha coinvolto il pupazzo che ha fatto da cavaliere (molto fortunato!) a bellissime dame. Le ragazze e i ragazzi di Montecerboli hanno anche preparato una “pergamena” di ringraziamento a Manualità, un gioco da ragazzi. I.B.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here