UN PROGETTO DI NICLA DE CAROLIS

gino-chabodFalegname dal 1977. Diciotto anni fa anni ha ideato un laboratorio mobile di falegnameria per bambini/ragazzi/disabili che gira l’Italia e che...
carlo-lischettiCarlo Lischetti in arte Nonno Carlo. Nel 1982 inventa il Club dei Giovani Inventori, famoso è rimasto il loro giradischi trainato da palloncini....
enzo-mariE’  considerato tra i più grandi teorici del design italiano a livello mondiale,  tra le sue opere spicca “Autoprogettazione”, un...
libro-banner.jpg

Iscriviti alla NEWSLETTER


Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti (anche più di una):

Animatori in primo piano

giorgio-borcaGIORGIO BORCA, 48 anni sposato e 2 bambini (8 e 15 anni) impiegato metalmeccanico e attualmente in cassa integrazione. Da sempre molto sensibile alla...

Manualità un gioco da ragazzi
Festa del legno 2015: non puoi mancare! PDF Stampa E-mail

E’ cominciata il 19 settembre  scorso la Festa del legno 2015 organizzata da Riva 1920 a Cantù, dove risiedono i laboratori e lo show room dell’azienda. Non potevamo farci sfuggire l’occasione di andare a far parte del grande laboratorio di via Milano, dove lo spazio di Manualità, un gioco da ragazzi, è insieme a quelli di importanti scultori del legno e di falegnami di riconosciuta professionalità. Con il gruppo degli animatori di Cassago Brianza, Ferdinando Carrino, Alessandro Folci, Tarcisio Riva siamo andati a toccare con MANO, nel vero senso della parola, che cosa vuol dire lavorare con le mani, ma anche con la testa e con il cuore, il legno. Anche nel prossimo week end, sia sabato 26 che domenica 27 settembre, saremo a Cantù dove si potranno ancora vedere le opere di artigiani e scultori che hanno fatto del rapporto rispettoso tra uomo e Natura un’arte preziosa, un lavoro importante, un destino. Con tutti i bambini che ci sono venuti a trovare lo scorso week end abbiamo costruito 310 porta matite e 60 coccinelle con l’arte del traforo: nessuno può mancare a questo importante appuntamento che fa diventare grandi i bambini e bambini i grandi! Vi aspettiamo sabato e domenica prossimi!


 
La giovane estate, tra manualità e natura PDF Stampa E-mail

 

Anche quest’anno centinaia di ragazzi al "Giocampus" di Parma, il cui motto 2015 è: “Coltiviamo rappORTI raccogliAMO emozioni".

E c’è anche un alfabeto che rimbalza di bocca in bocca tra bambini e ragazzi, e delinea la strada che dal divertimento va all’apprendimento, andata e ritorno e ancora andata e ritorno senza fermarsi mai…

A come amache, compagne silenziose dei relax sotto i gelsi.

B come biblioteca, piccolo spazio dentro la casa dei bimbi con libri tematici su orto e natura.

C come coltiviamo, le verdure e le aromatiche.

D come dita, che toccano, lavorano, si sporcano, cercano e si muovono.

E come emozioni, nel vedere un seme che cresce, un fiore che sboccia, un uccellino nel nido (quest’anno la cincia ha rifatto dentro il nido dentro la casetta da noi costruita e sono nati in quattro).

Leggi tutto...
 
Milano: la città dove nascono solo begli anatroccoli PDF Stampa E-mail

l paperi più simpatici di Milano, nascono dalle mani dei giovani fai da te della Scuola Primaria Baroni. E non sono solo belli e simpatici, ma anche utili.
Mamme, non sapete dove appendere presine e strofinacci? Papà volete essere più ordinati? Fratelli e sorelle avete bisogno di un appendiabiti per la vostra cameretta? No problem! Ci pensano i ragazzi della scuola "Baroni", guidati dal maestro Antonino Ognibene.
Che cosa hanno costruito e come?
Un simpatico papero in legno multistrato che nasce da un disegno fatto in classe, ricalcato su tavoletta. Si è passati poi al momento più impegnativo: quello del taglio con il traforo. Per questa fase del lavoro ci vogliono attenzione e destrezza...ecco, perfettamente riuscita!

Leggi tutto...
 
Milano, alla scuola Tre Castelli, si vola! PDF Stampa E-mail

Si vola, certo, e si vola ecologico! I giovani fai da te dell'Istituto Comprensivo "Ilaria Alpi" di Milano, nella sede "Tre Castelli", guidati dall'insegnante Roberta Nava si sono cimentati nella costruzione di un elicottero in legno, le cui pale sono messe in moto da una batteria a energia solare. Un impegno non da poco per questi giovanissimi ingegneri dell'aria, che hanno dovuto seguire alla lettere le istruzioni del kit messo a disposizione dall'azienda OPITEC per Manualità, un gioco da ragazzi e che richiede molta attenzione e spirito d'osservazione. In una prima fase i ragazzi hanno verificato tutti i pezzi esistenti e la loro funzione per cominciare poi la costruzione dell'abitacolo e del modellino completo.

Leggi tutto...
 
Milano 2015: l'onda anomala dei giovani fai da te PDF Stampa E-mail

È una marea gentile e anomala quella che sta per invadere Milano, la città che ospiterà Expo 2015 con l’imprescindibile tema della sostenibilità ambientale. 11 scuole hanno aderito a Manualità, un gioco da ragazzi, oltre 3000 persone tra bambini e insegnanti passano all’azione, cominciando a lavorare nei laboratori di fai da te, per i quali sono inviati nelle sedi gli start kit con le attrezzature. Ecco le scuole che hanno aderito e che stanno per aprire uno spazio-laboratorio all’interno della loro struttura:

Scuola Baroni, via Saponaro, 36/a, Scuola Feraboli, via Feraboli, 44, Scuola Thouar Gonzaga, via Brunacci, 4, Scuola Palmieri, via Palmieri, 2, IC Romagna, viale Romagna 16/18, IC Riccardo Massa, Via Brocchi, 5, IC De Andreis, Via De Andreis, 10, IC De Andreis, sede Dalmazia, via Dalmazia, 4, IC Ilaria Alpi, Sede Tre Castelli, via Balsamo Crivelli, 1, IC Nazario Sauro, Sede Vespri Siciliani, via Vespri Siciliani, 75, Civica Scuola Primaria per l’Educazione allo Sport e alla Musica, via San Giusto, 65.

Nei kit appena arrivati si trovano, oltre il tavolo da falegnameria, gli attrezzi manuali ed elettrici di base per compiere tutte le prodezze che si vogliono, basteranno entusiasmo, creatività e una buona guida.
Mentre EXPO 2015 punta a far riflettere sulla sostenibilità ambientale e sull’educazione al rispetto per Madre Terra, i ragazzi imparano a “toccare con mano” e in prima persona l’importanza di questi temi. Perché sostenibilità e rispetto cominciano anche quando si pensa che un oggetto si può creare da sé senza per forza comperarlo, che le cose costruite da soli hanno più valore e più personalità, che molte cose rotte si possono aggiustare, che molti materiali prima di diventare inquinamento e spazzatura hanno ancora molte cose da dire.

L'augurio è che ragazzi e insegnanti possano fin da subito condividere il piacere del fai da te con amici, familiari e compagni e che il "gioco" di sfidare se stessi nel costruire, aggiustare, inventare possa contribuire a fare di loro l'umanità sana del nostro e loro futuro.

Buon lavoro, ragazzi!

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 15


MANUALITA’, UN GIOCO DA RAGAZZI,
È UN PROGETTO FONDATO NEL 2011 DA:

 

 

SOSTENITORI:


Login Form

Per inviare foto del proprio laboratorio, registrarsi ed effettuare il Login.



Iniziativa con il patrocinio di:

logo Gavi LOGO ABBATEGGIO

logo Landirago logo sanpossidonio

 


 

pulsante laboratorio gavi òigure


 

AREA STAMPA

 

Trova un laboratorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Social Network

Facebook Twitter Youtube

Sondaggio

Quali lavorazioni ti interessano di più?
 
costume-ipod L’Ipod è stato realizzato dai ragazzi dell’oratorio parrocchiale “Regina Pacis” di Osimo Stazione...
vassoio-a-tappo   Che cosa occorre: smalto sintetico tanti tappi colorati e diversi vetri e...
creare-in-libertaCreare in libertà
una-zebra-di-cartone Che cosa occorre: colla vinilica rotoli di cartone filo di ferro fogli di carta colore...
costruire-con-il-legno Trovi tante incredibili costruzioni anche sul nostro portale del fai da te Bricoportale
massimo-casolaro Giornalista, direttore di varie testate, stretto collaboratore di editori come Valentino...
cornici-floreali   Che cosa occorre: fogli di compensato a misura vecchie cornici carta vetrata smalti acrilici...
assemblare-oggetti-in-kitAssemblare oggetti in kit
il-telefono-del-nonno   Che cosa occorre: cartoncino ondulato pittura all’acqua spago e velcro colla matita e...
carnevale-maschera-fai-da-te All’Oratorio di Montoro (AN) il Carnevale scorre sul doppio filo della gara di maschere proposte dagli...
bricolage_bambini_6.png
Loading...