UN PROGETTO DI NICLA DE CAROLIS

gino-chabodFalegname dal 1977. Diciotto anni fa anni ha ideato un laboratorio mobile di falegnameria per bambini/ragazzi/disabili che gira l’Italia e che...
massimo-finiMassimo Fini: giornalista, scrittore, drammaturgo, attore e attivista italiano. Nel 2005 ha fondato il movimento politico Movimento Zero,...
intervista-a-stefano-micelliautore di “Futuro artigiano” edito da Marsilio, è docente di Economia e Gestione delle Imprese all’UniversitàCa’ Foscari di Venezia e direttore...
libro-banner.jpg

Iscriviti alla NEWSLETTER


Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti (anche più di una):

Animatori in primo piano

animatori-oratario-bricolage-bambini-chiaravalle  Maria Luisa Molinelli (5° da sinistra in foto), data la sua passione per l'insegnamento, si è diplomata all'Istituto Magistrale, poi si è laureata in...

Una cascata di fiori per festeggiare ragazze e ragazzi di Biella PDF Stampa E-mail
Scritto da Ilaria Beretta   
Mercoledì 23 Maggio 2012 09:28

Da qualche mese ha aderito a Manualità, un gioco da ragazzi, l’associazione “Dopo di Noi” di Biella, che ha come obbiettivo di preparare i giovani disabili a una futura vita indipendente, questo anche attraverso il raggiungimento di sempre migliori livelli di capacità manuali. 



Le prime proposte che ci vengono dal loro laboratorio sono un vaso per fiori, o destinabile ad altro uso, anche secondo le dimensioni che si sceglieranno, ad esempio, un cestino per la frutta o per la cartaccia; e la realizzazione di alcune notevoli cornici per quadri.
Per il vaso sono stati impiegati vari fogli di giornali quotidiani. Si piega di ognuno la parte più lunga sempre a metà e più volte, sino da ottenere una striscia da 1,5 o 2 cm circa, se piegato bene verranno tutte uguali.
Dopo averne preparate una ventina, si intreccia la base con il “sotto sopra sotto sopra” - tipico della trama e dell’ordito dei tessuti - della larghezza desiderata, dopo si piegano le estremità verso l’alto e si inizia a intrecciare con il “davanti dietro davanti dietro” con altre strisce, e si arriva così all’altezza desiderata.


Ogni tanto si fissa un punto con la spillatrice per tenere fermo il tutto, ma se si è bravi a “intessere” non serve.
La realizzazione si rifinisce con due mani due mani di vernice trasparente.

Per le cornici, le ragazze e i ragazzi del laboratorio hanno seguito l’ultima tendenza della moda nell’arredamento che vuole l’intelaiatura ben spessa. Sono stati scelti quindi listelli grezzi da 3.0 x 4.0: dopo aver misurato le tele da incorniciare e riportato la misura sul legno (4 cm in meno per lato, per riuscire a fissare le tele ) hanno tagliato a 45 gradi i listelli. L’assemblaggio è avvenuto fissandoli tra loro con la sparapunti e le graffette da 10 mm di profondità, una dal lato esterno e due da quello interno, per le quattro giunzioni, alle quali è stata anche applicata la colla vinilica, per dare ulteriore robustezza.

 



Per inserire la tela, si sono dovuti attendere i giorni successivi, in due tempi: dapprima in modo provvisorio con le puntine da disegno per “smollarle” e tenderle così al loro massimo, il giorno successivo ancora si sono definitivamente fissate su retro con la sparapunti, impiegando graffe da 6/8 mm a distanza di 5/6 cm l'una dall’altra.
In ultimo, si è fissato al centro del lato superiore una robusta attaccaglia e finalmente i ragazzi hanno potto appendere i loro quadri. Come molti laboratori di far da sé, anche qui a Biella, il passo tra capacità manuali e artistiche è breve e, spesso, sorprendente. I.B.

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Luglio 2013 12:22
 
Leggi anche:Ultimi articoli:


MANUALITA’, UN GIOCO DA RAGAZZI,
È UN PROGETTO FONDATO NEL 2011 DA:

 

 

SOSTENITORI:


Login Form

Per inviare foto del proprio laboratorio, registrarsi ed effettuare il Login.



Iniziativa con il patrocinio di:

logo Gavi LOGO ABBATEGGIO

logo Landirago logo sanpossidonio

 


 

pulsante laboratorio gavi òigure


 

AREA STAMPA

 

Trova un laboratorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Social Network

Facebook Twitter Youtube

Sondaggio

Quali lavorazioni ti interessano di più?
 
carnevale-bricolage-pontey  Negli Oratori di Pontey (AO) i laboratori di Carnevale sono stati molteplici. Le “lanterne...
il-telefono-del-nonno   Che cosa occorre: cartoncino ondulato pittura all’acqua spago e velcro colla matita e...
carnevale-maschera-fai-da-te All’Oratorio di Montoro (AN) il Carnevale scorre sul doppio filo della gara di maschere proposte dagli...
costume-ipod L’Ipod è stato realizzato dai ragazzi dell’oratorio parrocchiale “Regina Pacis” di Osimo Stazione...
gino-chabodFalegname dal 1977. Diciotto anni fa anni ha ideato un laboratorio mobile di falegnameria per...
vassoio-a-tappo   Che cosa occorre: smalto sintetico tanti tappi colorati e diversi vetri e...
pupazzo-clown-fai-da-te-carnevale Nella Società di Mutuo Soccorso e di Pubblica Assistenza di Montecerboli (PI), i giovani fai da te...
enzo-mariE’  considerato tra i più grandi teorici del design italiano a livello mondiale,  tra le sue opere...
maschera-king-kong-fai-da-te A Foggia nel laboratorio “Artmania” di Teresa Mendolicchio, i piccoli fai da te hanno approntato una...
leoncino-gran-crinieraScegli con cura la dimensione dei fogli di compensato:puoi fare un leoncino, tanti leoncini e, con un...
bricolage_bambini_1.png
Loading...