UN PROGETTO DI NICLA DE CAROLIS

carlo-lischettiCarlo Lischetti in arte Nonno Carlo. Nel 1982 inventa il Club dei Giovani Inventori, famoso è rimasto il loro giradischi trainato da palloncini....
gino-chabodFalegname dal 1977. Diciotto anni fa anni ha ideato un laboratorio mobile di falegnameria per bambini/ragazzi/disabili che gira l’Italia e che...
oliviero-toscani Pubblicitario e fotografo, conosciuto internazionalmente per le sue campagne pubblicitarie, intellettuale provocatore, impegnato...
libro-banner.jpg

Iscriviti alla NEWSLETTER


Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti (anche più di una):

Animatori in primo piano

gabriele-carboneraAll’Istituto Tecnico Industriale “Quintino Sella” di Biella ha scoperto la sua passione per le attività manuali e le creazione fai da te. Nel 2011 ha...

FESTA DEL PAPA': il fermacarte PDF Stampa E-mail

Dipingere le pietre non è solo un hobby legato alla pittura, ma implica la raccolta dei sassi più particolari, la scelta di strane forme su cui possiamo immaginare i soggetti più diversi, astratti
o realistici che siano. Con una matita disegniamo sul sasso pulito e asciutto uno schizzo di massima. Diluiamo i colori acrilici e stendiamo il primo strato di pittura partendo dai colori scuri come il nero, il marrone e il blu. Lasciamo asciugare il primo strato di colore, prima di passare ad una migliore definizione dell’opera.
Una volta essiccati i colori di fondo, con un pennnello di maggior precisione, riempiamo gli spazi più chiari.
Con un pennello di diametro molto ridotto, e con il pelo in buone condizioni per evitare sbavature, dipingiamo e mettiamo in rilievo i dettagli di piccole dimensioni, come i baffi del nostro cane o le sfumature del suo pelo.
Per gli artisti più abili, l’utilizzo di un pennello adatto e della giusta tonalità di grigio permette di ottenere ombre tali da rendere così l’effetto ottico del rilievo sulla superficie levigata del sasso.
I colori acrilici resistono all’abrasione, ma hanno finitura opaca; se desideriamo una superficie lucida, possiamo stendere sulla decorazione ultimata e bene asciutta una vernice di finitura
trasparente.



1. Sulla pietra ben pulita con uno straccio umido, tracciamo a matita i contorni del soggetto.
2. Il primo strato di colore è meglio sia il più scuro, distribuito con un pennello piuttosto grande; in un piattino diluiamo una piccola quantità di colore fino a raggiungere la tonalità desiderata.
3. In seguito, una volta asciugata la superficie già dipinta, possiamo passare ai colori più chiari e definire meglio i tratti del soggetto che vogliamo dipingere.
4. Lasciamo ancora asciugare, in modo da evitare sbavature, e con un pennello di alta precisione e in un buono stato, riprendiamo tutte le linee più sottili e definite dell’opera, seguendo anche le tracce naturali della superficie. Aggiungendo le ombre si otterrà un curioso effetto “trompe l’oeil”.

 
Leggi anche:Ultimi articoli:


MANUALITA’, UN GIOCO DA RAGAZZI,
È UN PROGETTO FONDATO NEL 2011 DA:

 

 

SOSTENITORI:


Login Form

Per inviare foto del proprio laboratorio, registrarsi ed effettuare il Login.



Iniziativa con il patrocinio di:

logo Gavi LOGO ABBATEGGIO

logo Landirago logo sanpossidonio

 


 

pulsante laboratorio gavi òigure


 

AREA STAMPA

 

Trova un laboratorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Social Network

Facebook Twitter Youtube

Sondaggio

Quali lavorazioni ti interessano di più?
 
creare-in-libertaCreare in libertà
vassoio-a-bande Che cosa occorre: listelli 20x15 mm:- 10 lunghi 400;- 3 lunghi 340;- 2 lunghi 260;- 2 lunghi...
alzata-di-carta   Che cosa occorre: Tovaglioli di carta Vernice per découpage Cilindri di cartone Piatti e...
pupazzo-clown-fai-da-te-carnevale Nella Società di Mutuo Soccorso e di Pubblica Assistenza di Montecerboli (PI), i giovani fai da te...
carlo-lischettiCarlo Lischetti in arte Nonno Carlo. Nel 1982 inventa il Club dei Giovani Inventori, famoso è rimasto il...
costume-ipod L’Ipod è stato realizzato dai ragazzi dell’oratorio parrocchiale “Regina Pacis” di Osimo Stazione...
costruire-con-il-legno Trovi tante incredibili costruzioni anche sul nostro portale del fai da te Bricoportale
vassoio-a-tappo   Che cosa occorre: smalto sintetico tanti tappi colorati e diversi vetri e...
maschera-king-kong-fai-da-te A Foggia nel laboratorio “Artmania” di Teresa Mendolicchio, i piccoli fai da te hanno approntato una...
intervista-a-stefano-micelliautore di “Futuro artigiano” edito da Marsilio, è docente di Economia e Gestione delle Imprese...
bricolage_bambini_3.png
Loading...