UN PROGETTO DI NICLA DE CAROLIS

intervista-a-stefano-micelliautore di “Futuro artigiano” edito da Marsilio, è docente di Economia e Gestione delle Imprese all’UniversitàCa’ Foscari di Venezia e direttore...
gino-chabodFalegname dal 1977. Diciotto anni fa anni ha ideato un laboratorio mobile di falegnameria per bambini/ragazzi/disabili che gira l’Italia e che...
massimo-casolaro Giornalista, direttore di varie testate, stretto collaboratore di editori come Valentino Bompiani e Gianni Mazzocchi, nel 1974 ha...
libro-banner.jpg

Iscriviti alla NEWSLETTER


Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti (anche più di una):

Animatori in primo piano

gina-cerase  Il suo nome vero è Luigia, ma tutti la chiamano Gina, ha sempre progettato e lavorato di fantasia, non si ricorda un momento della sua vita al quale...

Plesso Feraboli: appendi il tuo zaino a un fiore! PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 31 Agosto 2016 19:34


Rose, dalie, campanule ma anche pomodori e uva: sono questi i soggetti scelti dai ragazzi della 2 c del Plesso Feraboli di Milano per realizzare l’appendino floro-orto-frutticolo più colorato della città. Un’idea interessante per almeno due punti di vista: esteticamente, perché permette di ravvivare con colori e decorazioni di ravvivare una parete dell’aula (in questo caso) o anche di un corridoio, se altre scuole prendessero lo spunto, che spesso sono un po’ anonime;  poi perché i soggetti e i colori tutti diversi tra loro permettono a ogni bambino di memorizzare facilmente il posto al quale ha affidati il proprio zaino o la giacca.

 

 

 

Tutta la classe, guidata dagli insegnanti Lia Minutoli e Rossana Oliva e con l'aiuto di un "super papà falegname" Maurizio Roma, ha realizzato questi appendini. Sono quattro le fasi di lavoro essenziali per la corretta realizzazione di questo oggetto: la levigatura delle quadrelle in legno, la tinteggiatura e la decorazione realizzata con tecnica découpage, la foratura per il pomello realizzata con la morsa del tavolo da falegname e il trapano elettrico e l’ultima: l’assemblaggio delle quadrelle sulla tavola di compensato. Et voilà: all’insegna dell’ordine e dell’allegria!






 

Ultimo aggiornamento Martedì 08 Novembre 2016 10:12
 
Leggi anche:Ultimi articoli:


MANUALITA’, UN GIOCO DA RAGAZZI,
È UN PROGETTO FONDATO NEL 2011 DA:

 

 

SOSTENITORI:


Login Form

Per inviare foto del proprio laboratorio, registrarsi ed effettuare il Login.



Iniziativa con il patrocinio di:

logo Gavi LOGO ABBATEGGIO

logo Landirago logo sanpossidonio

 


 

pulsante laboratorio gavi òigure


 

AREA STAMPA

 

Trova un laboratorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Social Network

Facebook Twitter Youtube

Sondaggio

Quali lavorazioni ti interessano di più?
 
realizzare-riciclandoRealizzare riciclando
regali-fai-da-te   Che cosa occorre: carta da pacco corda e nastro adesivo carta paglia verde righello, matita,...
biancaneve-come-te Che cosa occorre: disegno da copiare cordoncino pennelli e pennarelli colori acrilici forbici e...
maurizio-riva-leggi-il-pensiero Maurizio Riva, classe 1952, si è diplomato presso la Scuola d’arte di Cantù (CO), è entrato...
oliviero-toscani Pubblicitario e fotografo, conosciuto internazionalmente per le sue campagne pubblicitarie, ...
costume-ipod L’Ipod è stato realizzato dai ragazzi dell’oratorio parrocchiale “Regina Pacis” di Osimo Stazione...
cornici-floreali   Che cosa occorre: fogli di compensato a misura vecchie cornici carta vetrata smalti acrilici...
massimo-casolaro Giornalista, direttore di varie testate, stretto collaboratore di editori come Valentino...
il-telefono-del-nonno   Che cosa occorre: cartoncino ondulato pittura all’acqua spago e velcro colla matita e...
maschera-king-kong-fai-da-te A Foggia nel laboratorio “Artmania” di Teresa Mendolicchio, i piccoli fai da te hanno approntato una...
bricolage_bambini_4.png
Loading...