UN PROGETTO DI NICLA DE CAROLIS

gino-chabodFalegname dal 1977. Diciotto anni fa anni ha ideato un laboratorio mobile di falegnameria per bambini/ragazzi/disabili che gira l’Italia e che...
massimo-casolaro Giornalista, direttore di varie testate, stretto collaboratore di editori come Valentino Bompiani e Gianni Mazzocchi, nel 1974 ha...
maurizio-riva-leggi-il-pensiero Maurizio Riva, classe 1952, si è diplomato presso la Scuola d’arte di Cantù (CO), è entrato giovanissimo nell’azienda condotta dal...
libro-banner.jpg

Intervista a Stefano Micelli

autore di “Futuro artigiano” edito da Marsilio, è docente di Economia e Gestione delle Imprese all’UniversitàCa’ Foscari di Venezia e direttore della ...

Maurizio Riva - LEGGI IL PENSIERO

Maurizio Riva, classe 1952, si è diplomato presso la Scuola d’arte di Cantù (CO), è entrato giovanissimo nell’azienda condotta dal padre M...

Massimo Casolaro - LEGGI IL PENSIERO

Giornalista, direttore di varie testate, stretto collaboratore di editori come Valentino Bompiani e Gianni Mazzocchi, nel 1974 ha fondato...

Massimo Fini - LEGGI IL PENSIERO

Massimo Fini: giornalista, scrittore, drammaturgo, attore e attivista italiano. Nel 2005 ha fondato il movimento politico Movimento Zero, ispirato ai ...

Enzo Mari - LEGGI IL PENSIERO

E’  considerato tra i più grandi teorici del design italiano a livello mondiale,  tra le sue opere spicca “Autoprogettazione”, un progetto-provocazion...

Oliviero Toscani - LEGGI IL PENSIERO

Pubblicitario e fotografo, conosciuto internazionalmente per le sue campagne pubblicitarie, intellettuale provocatore, impegnato su più ...

Gino Chabod - LEGGI IL PENSIERO

Falegname dal 1977. Diciotto anni fa anni ha ideato un laboratorio mobile di falegnameria per bambini/ragazzi/disabili che gira l’Italia e che viene i...

Carlo Lischetti - LEGGI IL PENSIERO

Carlo Lischetti in arte Nonno Carlo. Nel 1982 inventa il Club dei Giovani Inventori, famoso è rimasto il loro giradischi trainato da palloncini. Attua...

  • Intervista a Stefano Micelli

  • Maurizio Riva - LEGGI IL PENSIERO

  • Massimo Casolaro - LEGGI IL PENSIERO

  • Massimo Fini - LEGGI IL PENSIERO

  • Enzo Mari - LEGGI IL PENSIERO

  • Oliviero Toscani - LEGGI IL PENSIERO

  • Gino Chabod - LEGGI IL PENSIERO

  • Carlo Lischetti - LEGGI IL PENSIERO

Eroi del far da sé - La creatività senza frontiere

In questo spazio troverai persone note e meno note che fanno della loro creatività uno strumento di lavoro, uno stile di vita, un modo di essere. Forse anche loro hanno cominciato costruendo qualcosa con le loro mani, provando e riprovando, hanno poi progettato, inventato e...non si sono più fermati! Guarda chi sono e che cosa scrivono!

Enzo Mari - LEGGI IL PENSIERO PDF Stampa E-mail

E’  considerato tra i più grandi teorici del design italiano a livello mondiale,  tra le sue opere spicca “Autoprogettazione”, un progetto-provocazione, in cui a partire da un unico kit di materiali è possibile realizzare tante cose diverse,   secondo la creatività di ognuno, una sedia, un armadio, un tavolo, un letto e altro; un’occasione di diventare auto-costruttori, di riconnetterci all’esperienza diretta del costruire e, da questa, di ri-comprendere l’ambiente che ci circonda.
Ha realizzato oltre 2000 oggetti per le maggiori aziende italiane di design come Alessi, Artemide, Danese e Olivetti. Uno dei più interessanti e famosi è il vassoio Putrella, ottenuto da un unico pezzo di trave a T in acciaio (una putrella, appunto), piegato sui lati corti. Materiale rozzo, impiegato nei cantieri e tipico nel mondo industriale, Putrella campeggia adesso negli eleganti salotti di tutto il mondo.
Il brano che segue, dedicato ai bambini, è tratto dalla sua biografia 
“25 modi per piantare un chiodo”, a cura di Barbara Casavecchia - Mondadori, Milano 2011, per gentile concessione dell’autore.

Il mondo salvato dai bambini

Nel concludere il racconto delle speranze che hanno accompagnato la mia vita sento il bisogno di tornare al punto di partenza. Cioè ai bambini e alla loro conquista del mondo da zero, e al processo prassi-teoria, che mi sembra l’unica base possibile per dare inizio a quel “ripensamento” che ci potrebbe salvare dal disastro.
Come mai quei piccoli geni che a due anni avrebbero dovuto vincere il Nobel da adulti sembrano aver perso la capacità innata di un approccio omnicomprensivo? Perché tutto l’insegnamento, diretto e indiretto, li ha portati ad addestrarsi solo in un singolo frammento, utile al proprio ruolo sociale, ma che ha fatto perdere loro di vista la soglia globale. (…)
Oggi il sistema che ci permette di guardare e descrivere il mondo, dalla materia alla flora e alla fauna, alle religioni e relazioni sociali, si è stratificato in maniera ultracomplessa.
Si è affermato un metodo basato sull’accumulo interminabile di dati e nozioni, quando invece il problema sta nel capire quali sono le cose essenziali e quali no, traendone le debite conclusioni e facendo passi avanti.(…)
Se nei primissimi anni di vita il bambino riesce a conquistare il mondo senza farsi condizionare dalle norme già consolidate, forse dovremmo cercare di azzerare una buona fetta per ripartire dalle origini. Per esempio, domandandoci se i sistemi cui ci affidiamo da secoli sono così efficienti, o se invece producono effetti caotici, entropici, in conflitto tra loro.(…)
Non mi stancherò mai di ripetere che questo non è solo un tema da addetti ai lavori. Occorre riappropriarsi della capacità individuale di fare progetti. Perché progettare è come navigare. Si impara a farlo seguendo la linea della costa e tenendola come riferimento, ma sognando di attraversare l’oceano è probabile che qualcuno scopra una nuova rotta.

 

 
Leggi anche:Ultimi articoli:


MANUALITA’, UN GIOCO DA RAGAZZI,
È UN PROGETTO FONDATO NEL 2011 DA:

 

 

SOSTENITORI:


Login Form

Per inviare foto del proprio laboratorio, registrarsi ed effettuare il Login.



Iniziativa con il patrocinio di:

logo Gavi LOGO ABBATEGGIO

logo Landirago logo sanpossidonio

 


 

pulsante laboratorio gavi òigure


 

AREA STAMPA

 

Trova un laboratorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Social Network

Facebook Twitter Youtube

Sondaggio

Quali lavorazioni ti interessano di più?
 
una-zebra-di-cartone Che cosa occorre: colla vinilica rotoli di cartone filo di ferro fogli di carta colore...
alzata-di-carta   Che cosa occorre: Tovaglioli di carta Vernice per découpage Cilindri di cartone Piatti e...
cornici-floreali   Che cosa occorre: fogli di compensato a misura vecchie cornici carta vetrata smalti acrilici...
creare-in-libertaCreare in libertà
il-telefono-del-nonno   Che cosa occorre: cartoncino ondulato pittura all’acqua spago e velcro colla matita e...
maschere-fai-da-te A Besozzo (VA) i bambini della scuola primaria Casa del Sacro Cuore hanno ideato sotto la guida di...
massimo-finiMassimo Fini: giornalista, scrittore, drammaturgo, attore e attivista italiano. Nel 2005 ha fondato il...
pupazzo-clown-fai-da-te-carnevale Nella Società di Mutuo Soccorso e di Pubblica Assistenza di Montecerboli (PI), i giovani fai da te...
enzo-mariE’  considerato tra i più grandi teorici del design italiano a livello mondiale,  tra le sue opere...
regali-fai-da-te   Che cosa occorre: carta da pacco corda e nastro adesivo carta paglia verde righello, matita,...
bricolage_bambini_3.png
Loading...