A Natale giochi di luce nei laboratori

Che cosa incorona il Natale come la festa “più festa” dell’anno?

Oltre all’importante significato religioso della ricorrenza, la lunghissima tradizione che accompagna questa festa trae origine dal fatto che il Natale arriva proprio nel mezzo della lunga cavalcata ghiacciata dell’inverno, quello in cui la luce solare è ridotta al minimo e il buio accompagna la natura in un lungo sonno; e allora, proprio nel periodo più buio dell’anno, è bello avere una festa che celebri la natività, che fu annunciata dalla luce della stella cometa, il ritorno all’allungarsi delle giornate e la prossima rinascita della natura stessa.

Sarà per questo che i ragazzi dei laboratori di Manualità giocano, costruiscono e puntano la loro attività nel periodo natalizio pensando alla luce.
Nel gruppo di lavoro di Abbateggio (PE) da un’essenziale costruzione  fatta di pochi legni ecco apparire un albero pieno di luci, mentre a Cassago Brianza (LC) i ragazzi tagliano a traforo gli addobbi di Natale e corredano la stella con glitter colorati che catturano e riflettono anche il più piccolo barlume.

Possiamo con un pizzico di orgoglio paragonare il lavoro di tutti i nostri ragazzi con li oro animatori a una grande cometa composita che attraversa il Paese, dà luce e indica un percorso di pace e rinnovamento.

I.B.

A Natale giochi di luce nei laboratori
5 (100%) 1 vote

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here